Analisi Modelli del 05-02-2015 – Ondata di freddo in arrivo con possibile neve, ma con rischio est-shift!

Analisi Modelli del 05-02-2015 – Ondata di freddo in arrivo con possibile neve, ma con rischio est-shift!

Analisi Modelli del 05 Febbraio 2015

L’aggiornamento dei modelli matematici odierni, conferma l’arrivo dell’ondata di freddo verso la nostra regione a partire dalla seconda parte della giornata di Domenica 08 Febbraio.

Come detto nel precedente aggiornamento, l’anticiclone delle Azzorre, centrato in Atlantico sulle Isole Britanniche, complice un’ondulazione delle correnti polari sul nord Europa, favorirà, sul suo bordo orientale, una intensa discesa artica ed artico/continentale, diretta verso le regioni adriatiche, i Balcani, la Grecia e l’Egeo.

Tale azione piuttosto fredda, specie in quota, con valori a 500 mb anche inferiori ai -35° al’altezza di 5300 m, e valori di -10° a 1300 m di altezza, si propagherà sulle regioni adriatiche durante la serata di Domenica, e la interesserà, col suo apice di freddo, sino alla giornata di Martedì 10; durante questa fase saranno possibili delle nevicate sulla nostra regione, sino a quote molto basse, e localmente sino in pianura.

Ecco la discesa fredda vista dal modello GFS:

analisi modelli

La caratteristica principale, oltre al freddo, sarà il vento, infatti intensi venti di tramontana soffieranno sull’intera regione, con raffiche intense sulle coste adriatiche, e proprio a causa di questi venti forti di tramontana,  il raffreddamento dell’aria sulle zone costiere potrebbe risultare parzialmente attenuato impedendo cosi che nevichi sulle località marine, o comunque difficilmente con accumulo.

ATTENZIONE!

L’azione fredda generale non ha però come target principale l’Italia, ma bensì i Balcani ed a seguire la Grecia e l’Egeo, la discesa fredda col suo asse principale punterà il basso Adriatico soltanto nella prima fase, poi poi traslare verso levante entro la giornata di Martedì; questo fattore è un rischio per gli esiti dell’azione fredda, in quanto nei prossimi giorni i modelli potrebbero prevedere un ulteriore spostamento dell’asse verso est (est-shift) con il conseguente ridimensionamento dell’ondata di freddo che verrebbe in tal caso relegata ad una sventagliata fredda con tanto vento e scarse precipitazioni, per aria troppo secca. 

Speriamo nei prossimi aggiornamenti di scongiurare tale pericolo, altrimenti ne prenderemo atto.

Pertanto bisogna fare attenzione a non confondere l’ondata di gelo e neve avutasi a fine anno, con le caratteristiche di quella prossima ventura!

Al prossimo aggiornamento,

Copyright

© 2015 Puglia Meteo – Il Meteo In Puglia e dintorni

Riproduzione consentita citando la fonte.

Updated: 05/02/2015 — 16:28

Lascia un commento

Meteo Puglia - Previsioni Meteo Puglia © 2018